Senza Pietà

Versi di Tonino Cerciello

Musica di Rocco Di Maiolo e Gennaro Vitale

Prima parte

 

E’ stato scritto e deciso pajsa

chest’amara SENTENZA è pe ttè

quann’ e sfidato a mmè

te cundannato già

e mmo nisciuno chiù te po salvà.

 

Ritornello

 

Fernimmele cu ‘e chiacchiere

famme vedè che saje fà

per chillu giuramento ch’è spezzato

nun ce sta grazia, nun ce sta pietà.

 

Seconda parte

 

Tienel’ a mmente ‘sta cosa cumpà

chistu sgarro f’ho faccio pavà

dint’ a ‘sta società

nun se pò perdunà

a chi ‘a parola nun  ‘a fa cuntà.

 

Ritornello

 

Ogni prumessa e debbito

ma tu t’ha staje a mangià

pe mme ‘a parola mia nun tene prezzo

nun comme tte ca parle per parlà.

 

Terza parte

 

Chello ca ddico ‘o mantengo guagliò

manch’ è Sante te ponn’ajutà

chistu trentuno austo

t’ho faccio arricurdà

pe te ‘stu juorno n’incubo sarrà.

 

Ritornello

 

Mo c’accumincia ‘a recita

‘ncopp a ‘stu palco si sà

tu può sta sulamente aret’ ‘e quinte

‘o primm’ attore tu non ‘o può fà.

Ritorna